Case Studies

Nova School of Business and Economics si affida alle soluzioni LG Multi V per la gestione climatica del nuovo campus

Tempo di lettura: 5 minuti

Sempre più realtà del settore privato e pubblico scelgono di impegnarsi concretamente a difesa dell’ambiente, adottando pratiche di sostenibilità che consentano di ridurre sprechi e consumi; come l’università Nova School of Business and Economics di Lisbona (Nova SBE), realtà accademica di eccellenza riconosciuta a livello nazionale ed internazionale per la formazione universitaria di alto livello nelle discipline economico-finanziarie, ma anche per l’impegno in prima linea sul fronte della sostenibilità ambientale, che spazia dalle iniziative di sensibilizzazione promosse dalla comunità accademica fino ad arrivare alla gestione smart delle proprie strutture. In linea con la propria filosofia green, Nova SBE ha scelto di affidarsi alla lunga esperienza di LG, adottandone le moderne soluzioni HVAC per la gestione climatica del suo nuovo campus universitario.

Innovazione e sostenibilità

Il campus di Nova SBE, inaugurato nel 2018, sorge a Carcavelos, località alla periferia nord-occidentale di Lisbona. Progettato per sostituire lo storica sede dell’università a Campolide, nel centro città, il complesso è stato realizzato con i fondi della Banca europea per gli investimenti (BEI), che ha destinato alla progettazione e costruzione dell’opera, 16 milioni di euro come parte del Piano di investimenti per l’Europa, allo scopo di dotare la scuola di una struttura all’avanguardia e farne un centro di eccellenza nell’ambito dell’istruzione, la ricerca e l’innovazione, in grado di attirare investimenti e risorse in Portogallo. In quest’ottica di ampliamento e sviluppo, Carcavelos è stata identificata come l’ubicazione più adatta a soddisfare le esigenze di spazio ma anche di carattere organizzativo e strategico del nuovo campus, offrendo un equilibrio unico tra obiettivi accademici, aspirazioni imprenditoriali e lo stile di vita di Lisbona: vicino alla metropoli e facilmente raggiungibile coi mezzi, ma anche in prossimità del mare e dei luoghi emblema della storia e della cultura portoghese, il nuovo campus si presenta come un complesso spazioso e moderno con un’estensione di 84.000 m2, dotato di tutti i servizi e in grado di ospitare una comunità di oltre 3.500 persone tra studenti, docenti e altro personale.

In un anno di operatività a pieno regime, Carcavelos ha superato la sede di Campolide sia per progetti accademici che per interazioni commerciali. Ma non è tutto, il trasferimento nel nuovo campus ha fornito a Nova SBE anche un’opportunità unica per raggiungere elevati standard di sostenibilità. Parallelamente alla sua ottima posizione nella classifica FT Business School Rankings, Nova SBE punta, infatti, a posizionarsi tra i primi 20 posti della GreenMetric World University Ranking che premia i campus eco-friendly.

La nuova struttura integra i principi di sostenibilità fin dalle fondamenta – presenti nel complesso un canale di raffrescamento sotterraneo naturale e un sistema di oltre 900 pannelli solari dislocati sui tetti degli edifici, per una superficie totale di 1.050 m2  ed una capacità combinata di 250kw, che garantiscono al complesso una protezione termica naturale ed un’elevata autosufficienza energetica. Un ulteriore risparmio energetico è generato dal posizionamento degli edifici, collocati in modo tale da sfruttare al massimo la luce naturale, e dall’adozione di pareti vetrate in tutta la struttura. Anche dal punto di vista delle risorse idriche, Nova SBE ha messo in atto pratiche di sostenibilità, alcune delle quali suggerite dagli stessi studenti, quali il riciclaggio delle acque utilizzate per l’irrigazione dei giardini e l’applicazione di sensori smart sui rubinetti in sostituzione dei meno efficienti timer, scelta che consente di limitare ulteriormente gli sprechi.

Tra le altre caratteristiche green del campus di Nova SBE, meritano una menzione l’implementazione di punti di ricarica per le auto elettriche, l’utilizzo di elettrodomestici ed impiantistica in classe A+, nonché la riduzione dei bidoni dei rifiuti, collocati in un numero minore di punti comuni, per semplificare la pulizia e incoraggiare la separazione e la raccolta differenziata. Inoltre, la scuola ha elaborato con il governo portoghese un piano d’azione partecipato, per garantire che il campus operi come una sorta di “economia circolare”, invece di un’economia tradizionale per la produzione, l’utilizzo e lo smaltimento.

Il contributo di LG: la soluzione HVAC efficiente e sostenibile

In una struttura moderna e multifunzionale come il campus di Nova SBE, nella quale ogni elemento è stato progettato avendo come obiettivo la riduzione dello spreco energetico, è fondamentale che anche gli impianti per la climatizzazione ed il riscaldamento siano efficienti e sostenibili, per non impattare negativamente su costi e consumi energetici complessivi. Nel vagliare la soluzione HVAC più idonea a perseguire tale scopo, i dirigenti della scuola e gli architetti incaricati della realizzazione del progetto hanno dovuto tenere conto di alcune criticità:

– In primo luogo, la presenza di ambienti diversi per dimensione, utenza e destinazione d’uso: aree progettate per accogliere un gran numero di utenti, come le sale conferenze, la biblioteca, la palestra e le mense, e spazi dalle dimensioni contenute, come gli alloggi studenteschi, i laboratori e gli uffici, dove gli utenti trascorrono molte ore ed occorre garantire una temperatura il più possibile costante e gradevole;

– In secongo luogo, l’esposizione agli agenti atmosferici e ai detriti come il sale e la sabbia, derivante dalla particolare ubicazione del campus, che si affaccia sull’oceano;

– Infine, la necessità di trovare un equilibrio sostenibile tra la necessità di garantire l’operatività ininterrotta degli impianti HVAC e l’esigenza di contenere i costi e i consumi energetici ad essi correlati.

La risposta a queste criticità è stata individuata negli impianti VRF della linea LG Multi V 5, soluzione VRF di LG di ultima generazione, in grado di garantire elevata flessibilità ed efficienza operativa. All’interno del complesso, è stato implementato un sistema su larga scala composto da 200 unità interne e 53 esterne di LG Multi V 5, abbinato a 50 unità di trattamento aria, per una capacità totale di 2,1 megawatt. ” LG è stata una scelta quasi naturale per noi, grazie ai suoi prodotti affidabili, flessibili ed efficienti”. – ha commentato Rogério Marchante, Nova SBE Services and Facilities Director. Il sistema implementato ha permesso a Nova SBE di garantire raffrescamento e riscaldamento stabili in ogni ambiente all’interno del campus: grazie al controllo ESP (External Static Pressure) delle unità canalizzate LG, è possibile regolare puntualmente la portata d’aria richiesta per ogni singolo ambiente; in questo modo, l’impianto LG consente di mantenere la temperatura costante e confortevole in ogni ambiente, indipendentemente dall’altezza del soffitto, e massimizzare il comfort per l’utente tanto nelle aree comuni quanto in quelle individuali. In aggiunta, il controllo centralizzato e da remoto permette di gestire facilmente a distanza le diverse unità dislocate all’interno della struttura.

Inoltre, la soluzione è in grado di operare continuativamente, con elevati livelli di efficienza e costi di esercizio e manutenzione contenuti: grazie al sistema proprietario di software engineering LATS, infatti, è possibile effettuare analisi e monitoring dei costi dell’energia, tramite simulazioni ad hoc, i cui risultati, possono essere utilizzati dai clienti in fase di pre-installazione, per prevedere i costi operativi e fissare così dei limiti ai consumi.

Infine, LG Multi V 5 garantisce resistenza e durabilità, grazie allo scambiatore di calore Ocean Black Fin, appositamente progettato per offrire prestazioni eccellenti e di lunga durata, anche in presenza di condizioni atmosferiche particolarmente corrosive, come nel caso del campus di Nova SBE.

“La ricerca della soluzione HVAC più adatta per il campus di Nova SBE ha rappresentato per noi una grande sfida”. – ha raccontato alle nostre telecamere Alda Neto, progettista HVAC responsabile dell’installazione. “LG si è dimostrato un partner all’altezza, mettendo a disposizione avanguardia tecnologica ed esperienza di lunga data nell’installazione di impianti su larga scala”.

L’utilizzo di LG Multi V 5 ha permesso alla scuola di conciliare le proprie esigenze di efficienza e sostenibilità, limitando costi e consumi energetici senza intaccare il comfort per gli utenti, e noi di LG Air Solution siamo orgogliosi di aver contribuito al raggiungimento di questo importante risultato.

Scopri nel video tutti i dettagli dell’installazione:

Hai bisogno di informazioni? Contattaci