News

Game of Thermostats: Winter is coming

Tempo di lettura: 2 minuti

Uomini e donne preferiscono temperature diverse negli ambienti di lavoro? Non appena si accende il riscaldamento, o l’aria condizionata, a seconda della stagione, cominciano anche le dispute tra i colleghi per il controllo della temperatura, con il fronte femminile sempre a favore di temperature più alte.

Perché questo si verifica? Chi ha ragione? Nel corso degli anni, diversi studi hanno dimostrato che vi sono buone ragioni per spostare la regolazione verso l’alto.

Uno studio del 2016, apparso sulla rivista Nature Climate Change, riporta che la regolazione della temperatura negli uffici negli Stati Uniti si basa ancora oggi su criteri stabiliti negli anni ’60, quando l’impiegato medio era un uomo di 40 anni e 70 chili. Tuttavia, la forza lavoro è cambiata in modo radicale da allora ed oggi una larga fetta di dipendenti è composta da donne. Lo studio sottolinea, inoltre, che la temperatura media più confortevole per le donne è di 25°C e solo di 22°C per gli uomini.

differenze metabolismo uomo vs donna
Differenze nel metabolismo e nella composizione della massa corporea tra uomini e donne

Infatti, sebbene uomini e donne abbiano la stessa temperatura media corporea di 37°C, le differenze biologiche fanno sì che le donne abbiano generalmente livelli di metabolismo più bassi e di conseguenza producano meno calore corporeo. Per questo motivo le donne si ritrovano a doversi coprire molto di più dei colleghi maschi sul posto di lavoro.

È sensato lasciare la metà della forza lavoro in una condizione di disagio? Certamente no, e vi sono numerose ragioni che dimostrano l’importanza di creare un ambiente di lavoro che risulti gradevole per tutti.

Uno studio del 2010* ha riscontrato che, se è vero che temperature troppo elevate influiscono negativamente sulla produttività, lo stesso effetto si verifica in presenza di temperature troppo basse. Ma non è tutto; individuare una temperatura di lavoro adeguata per tutti può andare a vantaggio non solo dei dipendenti, ma anche dei datori di lavoro. Infatti, se si innalza leggermente la temperatura in ufficio, per garantire un livello di comfort ottimale per tutti i dipendenti, si riduce anche il consumo energetico e si limitano i costi. L’Energy Department degli Stati Uniti d’America realizza ogni anno un notevole risparmio energetico, mantenendo la temperatura dei termostati leggermente più elevata anche durante la stagione estiva. Così facendo, poiché le temperature interne sono più vicine a quelle esterne, si verifica una più lenta perdita di raffrescamento dell’ambiente interno.

In che modo possiamo influire su questa battaglia per il controllo della temperatura? Offrendo la soluzione che accontenta tutti!

LG offre un’ampia gamma di opzioni di controllo integrato per i sistemi HVAC, tra cui il sistema VRF LG Multi V 5 dotato di Dual Sensing Control, innovativa tecnologia che consente di gestire in modo completo tutti gli elementi per creare un ambiente di lavoro sempre confortevole in ogni zona dell’ufficio. Questi sistemi possono essere integrati senza difficoltà nei dispositivi BMS per offrire praticità e facilità di controllo, risparmio energetico ed economico, e comfort generale.

uomini e donne possono lavorare insieme in un clima confortevole con Multi V 5

È possibile porre fine alla lotta per il controllo della temperatura? Uomini e donne possono lavorare insieme in un clima confortevole? Lasciati aiutare da LG a riconciliare le differenze e riporta la pace in ufficio!

Hai bisogno di informazioni? Contattaci